Mission del Comitato e Membri

logo

Il Comitato delle Abilità Biologiche intende:

  • costituire una piattaforma scientifica grazie alla quale rappresentanti ed esperti della Fondazione Carlo Rizzoli, del Comitato Italiano Paralimpico Emilia Romagna e dell’Associazione Medici in Centro Interdisciplinare, possano condividere progetti nell’ambito dei propri scopi istituzionali;
  • studiare (valutazione qualitativa), analizzare (valutazione quantitativa), realizzare, sostenere e divulgare progetti e iniziative che interessano tutti i casi di alterazione delle capacità biologiche che alterano l’equilibrio del soggetto.

 

I Membri del Comitato appartengono:

alla Fondazione C. Rizzoli per le Scienze Motorie

(Mission: sviluppare e diffondere le Scienze motorie, nonché la crescita e l’aggiornamento della formazione e della cura scientifica e tecnica legate all’educazione fisica)

 

al Comitato Italiano Paralimpico

(Mission: promuove la diffusione della pratica sportiva paralimpica in ogni fascia di età e di popolazione, per la tutela della salute e contro l’esclusione e le diseguaglianze degli atleti con disabilità)

 

all’Associazione Medici in Centro Interdisciplinare

(Mission: favorire il miglioramento delle condizioni psico-fisiche del paziente, considerato come un essere umano sofferente, durante l’iter clinico, diagnostico, terapeutico assistenziale, riabilitativo e preventivo)

Al fine di creare un’effettiva sinergia di pensiero e d’azione costituiscono il Comitato di volontariato per le Abilità Biologiche, scopo di lucro e che opererà coordinato dalla  segreteria scientifica costituita dal Prof. Carlo Bottari, dal Prof. Claudio Tentoni, dal Prof. Pasqualino Maietta Latessa, dalla Dott.ssa. Melissa Milani, dal Dott. Giovanni Paruto e dal Dott. Francesco Pegreffi.